fbpx

LA CURA PER UN MONDO OBESO

La cura per un mondo obeso

Partiamo da una premessa fondamentale per ragionare su come si comporta il nostro corpo in relazione al cibo e all’obesità.

Il DNA umano si è evoluto attraverso centinaia di migliaia di anni sulla base dello stile di vita selvaggio dei nostri predecessori.

Gli UOMINI DELLE CAVERNE!

Per millenni l’uomo primitivo ha alternato periodi di abbondanza in cui la natura permetteva grandi abbuffate, a periodi di carestia in cui rischiava la sopravvivenza.

L’uomo delle caverne alternava stagioni ricche di cibo in cui era possibile abbuffarsi, con periodi più o meno lunghi di carestia IN CUI DIMAGRIVA MOLTISSIMO e metteva a rischio la propria sopravvivenza.

È questo il modo in cui siamo stati programmati e lo sarà almeno per i prossimi diecimila anni, finché il nostro DNA non si accorgerà che oggi il nostro corpo NON rischia più la sopravvivenza per la carestia ma la rischia per l’OBESITÀ.

Un tempo infatti era fondamentale IMMAGAZZINARE più calorie possibili ingrassando il più possibile proprio per sopravvivere ai periodi di carestia.

Oggi al contrario sarebbe auspicabile NON ingrassare mai potendo mangiare tutto quello che vogliamo. Ma purtroppo questo è IMPOSSIBILE!

In ogni casa c’è un frigorifero stracolmo di cibo, i supermercati scoppiano di junk food, le strade pullulano di ristoranti di ogni etnia, ma al nostro DNA tutto ciò non interessa perché l’evoluzione necessita di MILLENNI per creare modifiche consistenti nel patrimonio genetico.

Ad ogni ora del giorno e della notte abbiamo la possibilità di ingurgitare tante calorie quante quelle che il nostro antico antenato poteva mangiare forse in un mese intero.

– L’uomo primitivo NON possedeva il frigorifero e NON poteva conservare i cibi: mangiava quindi SOLO in seguito a battute di caccia o di raccolta

– L’uomo primitivo NON mangiava carboidrati raffinati al di fuori che frutta e verdura: NON aveva quindi a disposizione cibi ad alta densità energetica come pane, pasta, pizza e più in generale i dolci, ingrassare era quindi MOLTO più difficile rispetto a oggi

– Per decine di migliaia di anni l’uomo ha cacciato e poi mangiato A TOTALE SAZIETÀ! Ogni qual volta si sedeva a tavola lo faceva per ABBUFFARSI E INGURGITARE TUTTE LE CALORIE POSSIBILI

Siamo quindi COSTRUITI per mangiare a sazietà e per NON fermarci MAI se non quando ci sentiamo scoppiare. È così che abbiamo “operato” per oltre 200 MILA ANNI ed è quindi questo il modo in cui siamo PROGRAMMATI.

L’idea moderna del “mi alzo da tavola con la pancia mezza vuota” NON funziona per il semplice fatto che il nostro impulso genetico ci spinge a mangiare fino a scoppiare.

Siamo DEMONI DIVORATORI DI CALORIE, abituati a strappare la vita dagli animali e a lottare per aggiudicarci la nostra DOSE DI SOPRAVVIVENZA GIORNALIERA.

Non siamo costruiti per mangiare con parsimonia né per combattere con la fame.

Queste considerazioni ti aiutano a capire come mai metà del mondo occidentale è obeso?

Prendi un essere abituato a mangiare fino a scoppiare ossessionato dal cibo, perché il cibo è stato il suo strumento per sopravvivere per centinaia di migliaia di anni.

Metti quell’essere in un mondo colmo di cibi dall’altissima densità calorica strapieno di junk food e dolci.

La conseguenza sarà ovviamente che in breve tempo diventerà OBESO, dico bene? Questa è la ragione per la quale l’obesità è una PANDEMIA di portata planetaria.

Il DNA umano NON si è evoluto per fare 5-6 piccoli pasti al giorno ma al contrario per mangiare 1-2 volte al giorno ma fino a scoppiare.

Il DNA umano NON è programmato per fare una grande e abbondante colazione, dal momento che l’uomo primitivo quando si alzava alla mattina nella sua grotta non aveva il frigorifero.

Il DNA umano NON è programmato per mangiare grandi quantità di carboidrati né di cibi dall’alta densità calorica.

L’uomo primitivo mangiava:

– Carne

– Pesce

– Uova

– Insetti

– Vegetali

– Frutta

– Saltuariamente il latte di qualche animale

– Raramente il miele

– Raramente la frutta fermentata (alcolica): il che spiega come mai possediamo enzimi per l’alcol nonostante gli alcolici come li intendiamo siano un’invenzione relativamente recente

Ne consegue che in natura NON esistono fonti di carboidrati ad alta densità energetica che pur riempiendo poco spazio nello stomaco (perché a basso volume) danno al corpo centinaia di calorie!

La pasta e il pane, come anche la pizza e ovviamente i dolci, sono cibi dall’altissima densità calorica in relazione al loro volume.

NON SAZIANO MA FANNO INGRASSARE.

Uno studio pubblicato nel 2017 nel British Journal of Nutrition ha esaminato il rapporto tra cibo ad alta densità calorica e aumento del peso, in persone normopeso. Hanno partecipato allo studio Takayama 5778 uomini e 7440 donne trai 35 e i 69 anni. Lo studio, durato ben 10 anni, ha confermato che i cibi ad alta densità energetica causano un aumento del peso,mentre il gruppo che ha consumato cibi a bassa densità energetica ha addirittura perso peso.

Inoltre, in natura per mangiare tante calorie è prima necessario CACCIARLE.

– Puoi farlo camminando per chilometri per raccogliere chili di frutta dagli alberi

– Oppure cacciare e uccidere un animale con lancia, arco e coltello

Tutte queste attività CONSUMANO CALORIE in abbondanza.

Ne consegue che in natura ogni uomo PRIMA DI INTRODURRE CALORIE nel proprio corpo, ATTIVA il metabolismo bruciandone in abbondanza.

Questa è una delle ragioni per la quale è sempre meglio, se vogliamo mangiare un gran numero di calorie, PRIMA DI TUTTO svolgere un allenamento pesante con i pesi.

Se prima ti alleni con i pesi e poi vai a cena (o a pranzo) allora il tuo corpo dirige quelle calorie verso la massa muscolare e brucia gran parte di quelle calorie a causa di un metabolismo ATTIVATO dall’allenamento.

SE VUOI MANGIARE IPERCALORICO PRIMA ALLENATI!

– ALIMENTAZIONE NEI GIORNI DI NON WORKOUT = IPOCALORICA O NORMOCALORICA

– ALIMENTAZIONE NEI GIORNI DI ALLENAMENTO = NORMOCALORICA O LEGGERMENTE IPERCALORICA

Se al contrario consumi un gran numero di calorie nelle tue giornate sedentarie dove mantieni il culo sul divano, questo ti fa ingrassare con una probabilità decisamente più alta.

SIAMO CULI SEDENTARI DIVORATORI DI CIBI DALL’ALTA DENSITA CALORICA!

Capisci qual è il problema?

– Siamo animali programmati per mangiare fino a scoppiare, ossessionati dall’introdurre ad ogni pasto più calorie possibili

– Ma viviamo in un mondo colmo di cibi dall’altissima densità calorica che NON ci saziano mai

– Dovremmo inoltre introdurre calorie SOLO DOPO aver fatto degli sforzi fisici (come la raccolta o la caccia) => TRADOTTO = ALLENATI!

– Ma nel 99% dei casi mangiamo cibi dall’alta densità calorica nei momenti in cui siamo più sedentari (quando siamo sul divano davanti a Netflix in una giornata di totale relax)

Dovremmo vivere come GUERRIERI e come CACCIATORI e invece siamo anestetizzati dalle APP, da Facebook, da Netflix e da tutto quello che ci tiene col culo incollato al divano mentre mangiamo un gelato industriale da 1500 calorie al barattolo!

Capisci qual è la portata del problema? TUTTO QUELLO CHE ABBIAMO ATTORNO è costruito dalle corporation per darci DIPENDENZA!

Le APP e gli Smartphone sono progettati in modo tale da stimolare la DOPAMINA e RENDERE I NOSTRI CERVELLI TOTALMENTE DIPENDENTI!

I dolci e i junk food sono creati per dare una vampata di SEROTONINA e creare ulteriore dipendenza.

Ci vogliono grassi e addormentati, perché solo così siamo CONSUMATORI IDEALI.

LA PRIVAZIONE CALORICA aumenta l’aspettativa di vita del 30%.

Effettuare FASI DELLA VITA in cui introduci MENO CALORIE DI QUELLE CHE BRUCI, con la finalità di portare la massa grassa al minimo, è un ottimo modo per INCREMENTARE LA LONGEVITÀ.

L’ALLENAMENTO CON I PESI inoltre è il modo migliore per incrementare la massa muscolare e ridurre la massa grassa velocizzando il metabolismo al fine di ottenere un corpo d’acciaio!

Un corpo da CACCIATRICE, UN CORPO DA GUERRIERA!

Che cosa succede se prendiamo un lupo della steppa con il suo fisico d’acciaio, nervoso e potente, e lo addomestichiamo dandogli la possibilità di mangiare tutto quello che vuole ad ogni ora del giorno e della notte?

CHE IN BREVE TEMPO DIVENTA OBESO!

Gli animali in cattività sono infatti sempre in sovrappeso, come puoi vedere dal fisico che hanno molti cani (simile a quello dei loro padroni).

La soluzione è semplice e ti propongo una sfida di 12 settimane per applicarla.

Nel Libro Segreto della Definizione Muscolare Femminile ho parlato di una strategia eccezionale in cui puoi mangiare a sazietà cibi dalla bassa densità calorica e con moderazione ma SOLO POST ALLENAMENTO cibi dall’alta densità calorica, che nel giro di 12 settimane ti farà perdere MOLTISSIMO GRASSO!

In quel libro ho anche stilato un protocollo di allenamento di 12 settimane, DA POTER SEGUIRE SIA A CASA CHE IN PALESTRA, dedicato a tutte le donne che vogliono ottenere un corpo d’acciaio!

Così facendo AUMENTERAI LA TUA MASSA MUSCOLARE!

Applicando dalla A alla Z ciò di cui parlo nel Libro Segreto, riuscirai:

– A perdere grasso

– A ottenere muscoli d’acciaio nei distretti corporei che ti fanno più sexy

– A capire quali alimenti puoi mangiare a sazietà e quali invece vanno limitati SOLO alle ore post allenamento

– A migliorare la tua salute e la tua longevità

– A ottenere il corpo dei tuoi sogni SMETTENDO di essere una ragazza in sovrappeso

Proverai IL POTERE e il SENSO DI LIBERTÀ  degli antichi guerrieri, non sentendoti mai più imprigionata in un corpo molle che NON ti appartiene!

Otterrai il corpo che vuoi SENZA AVER BISOGNO DI CONTARE LE CALORIE, allenandoti come una guerriera anche se sei una neofita dell’allenamento e contemporaneamente migliorando la tua longevità e la tua salute!

Puoi ordinarlo da qui => www.xwoman.it/librosegreto

Trasforma il tuo corpo!

Ti aspetto con le foto del tuo PRIMA e DOPO nel gruppo Facebook di XWOMAN www.facebook.com/groups/XWOMAN.

A presto!

Buoni allenamenti

Ivan Orizio

Fitness Coach, Autore e Creatore di XWOMAN

ATTENZIONE

Le informazioni contenute nel Sito hanno esclusivamente scopo informativo, possono essere modificate o rimosse in qualsiasi momento, e comunque in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento.

Le informazioni contenute nel Sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica.

Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata.

Se si hanno dubbi o quesiti sull’uso di un medicinale è necessario consultare il proprio medico.

7 Commenti. Nuovo commento

  • Articolo altamente esauistivo.
    Mi ritrovo della stessa identica opinione, del fatto che la società ci vuole ” dipendenti” da tutto: fumo di sigarette, tecnologie, cibo e altro….insomma degli zombi.

    Rispondi
  • Donatella De patre
    8 Agosto 2019 6:16

    Soprattutto siamo dipendenti dal grano e dai suoi prodotti industriali

    Rispondi
    • Ivan Orizio
      14 Agosto 2019 21:15

      Tra i prodotti industriali ci sono anche molte proteine e grassi.

      Il problema è proprio tutto il cibo industriale, che per sua natura, è di pessima qualità.

      Rispondi
  • Rodica Soponaru
    26 Settembre 2019 21:27

    Si. Purtroppo le papille gustative sono piu forte dalla volontà del cervello?e il libro che mi manca. Qualche giorno e lo avrò.

    Rispondi
  • Puoi dire qualcosa a proposito delle donne in pre e menopausa, dove i cambiamenti ormonali provocano cambiamenti anche su fisici sempre allenati? In questi casi i tuoi principi si applicano tal quali o ci sono delle varianti?

    Rispondi
    • Ivan Orizio
      9 Dicembre 2019 15:36

      Si applicano allo stesso modo, con la differenza che invecchiando, il corpo regge volumi di allenamento inferiori e quindi quantità di allenamento settimanali inferiori.

      A parità di genetica, a 20 anni puoi allenarti di più che a 40 e a 40 più che a 60.

      Ma non c’è connessione tra ALLENAMENTO e ORMONI. Non importa se sei in menopausa o meno.

      Uno Squat è uno Squat, un’Alzata Laterale è un’Alzata Laterale.

      Devi allenarti AL MASSIMO rispetto a quelle che sono le tue capacità di recupero.

      Come capire le capacità di recupero lo spiego all’interno del protocollo di allenamento http://www.xwoman.it/iscrizione-membership.

      Ma per consolarti, conosco molte 50 enni che si allenano di più di molte 30 enni. Perché la genetica è soggettiva e non è connessa solo all’età.

      Devi personalizzare il protocollo (come ti insegno all’interno del protocollo) sul tuo caso specifico.

      Può darsi che reggi tranquillamente 4 sedute a settimana da 90 minuti, come può essere che con 3 sedute a settimana da un’ora, stai già ottenendo il massimo.

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

ARTICOLI CORRELATI

Menu