LA BIBBIA DEI GLUTEI PERFETTI

Come ottenere un culo da sballo?

Ecco tutta la verità!

Il Lato B è costituito da tre muscoli denominati GLUTEI, rispettivamente 1) il Grande Gluteo 2) il Medio Gluteo e 3) il Piccolo Gluteo.

Cito testualmente Wikipedia: “I glutei originano dall’osso sacro, dal coccige e dalla cresta iliaca e si inseriscono sul femore, precisamente a livello del gran-trocantere.

Hanno la funzione di stabilizzare la colonna vertebrale per il mantenimento della postura eretta e la deambulazione e sono responsabili del movimento di estensione della coscia rispetto al bacino e della sua rotazione verso l’esterno”.

Sostanzialmente il gluteo viene attivato nel momento in cui spingiamo la gamba indietro o quando facendo punto fermo sul terreno spingiamo il tronco verso l’alto.

Il che significa che l’attivazione del gluteo permette sia di calciare all’indietro come un mulo, sia di spingere il corpo verso l’alto come quando facciamo le scale, sia di effettuare un balzo in avanti.

– Salti in avanti con tutta te stessa per compiere una schiacciata come nella pallavolo? Il gluteo viene attivato

– Corri in salita e spingi il corpo verso l’alto contro la gravità? Il gluteo viene attivato

– Appoggi il petto ad un perno e spingi la gamba indietro come accade in una Glute Machine in sala pesi? Il gluteo viene attivato

Credimi sulla parola se ti dico che per ottenere un Lato B ILLEGALE quello che devi fare è utilizzare dei sovraccarichi importanti: il gluteo è infatti un muscolo e come ogni muscolo, per volumizzarlo devi utilizzare pesi pesanti.

Fare estensioni posteriori con una cavigliera da 3 chili non serve praticamente a niente, mentre utilizzare un sovraccarico pesante (pesante in relazione alla tua forza) permette di reclutare le fibre muscolari del tuo di-dietro in modo ottimale.

[Fibre muscolari reclutate in modo ottimale]
+
[Peso pesante]
=
[Sviluppo della Massa Muscolare]

Che nel caso specifico dei glutei equivale a ottenere un sedere alto, sodo e pieno!

Per amor del vero, puoi ottenere un culo da sballo anche giocando a pallavolo o correndo i cento-metri come nell’atletica leggera, ma se NON hai intenzione di dedicare allo sport professionistico tutta la tua vita e vuoi allenarti soltanto per 4 ORE alla settimana focalizzando i tuoi sforzi VIOLENTEMENTE e PREVALENTEMENTE sui glutei, allora la sala pesi è quello che fa al caso tuo.

Non avendo l’allenamento con i pesi tempi morti dovuti al perfezionamento tattico li è possibile concentrare i tuoi sforzi ad apprendere i gesti che fanno la differenza e dedicarti esclusivamente a incrementare i pesi degli esercizi e la tecnica di esecuzione!

Il che si traduce in sostanza in più RISULTATI IN meno TEMPO!

Fatta questa lunga premessa, lascia che mi presenti: il mio nome è Ivan Orizio, sono il creatore di XWOMAN, il sistema di allenamento più potente al mondo dedicato alle donne. Migliaia di donne hanno già cambiato il proprio fisico seguendo le mie direttive, quindi prendi ciò che ti dico alla lettera.

COME FARE PER OTTENERE UN LATO B DA URLO?

Iniziamo dalla base:

Se vuoi ottenere dei muscoli d’acciaio quello che devi fare è allenarli tanto e allenare tanto specialmente quei muscoli che vuoi sviluppare maggiormente.

Lo stimolo ipertrofico (tradotto: lo sviluppo della massa muscolare) è localizzato.

Puoi allenare le gambe per anni con la finalità di ottenere dei quadricipiti enormi, ma se non concentri i tuoi workout anche sulle braccia, queste rimarranno più o meno simili a quelle di un sedentario.

Qui in foto puoi vedere due ciclisti di velocità e come puoi facilmente notare, le zone dei loro corpi più sviluppate sono quelle che allenano di più tramite il gesto della pedalata sulla bici.

Ricordatelo quando anziché andare in sala pesi a fare la mia scheda sceglierai la lezione di Spinning col proposito di snellire le gambe.

Se vuoi un gluteo d’acciaio, voluminoso e sodo, quello che devi fare è allenarlo tanto e BENE!

Passare da così a così non sarebbe male no?

Ora, è impossibile parlare di glutei senza menzionare la CELLULITE.

Come ridurre o addirittura far sparire il più grande inestetismo che colpisce la maggior parte delle donne?

Quello della cellulite è un tema complicato:

– Per qualcuno è dovuta agli alti livelli di estrogeni

– Per qualcuno è dovuta alla cattiva alimentazione

– Per qualcuno è dovuta all’inattività fisica

– Per qualcuno è dovuta alla cattiva circolazione

Per qualcuno è dovuta a caratteristiche strutturali intrinseche del corpo femminile

La vera causa della cellulite in realtà è una degenerazione del tessuto connettivo tipico del corpo femminile, che induce le cellule di grasso del gentil sesso a distribuirsi in modo irregolare e anti-estetico causando il classico schema a buccia di arancia.

Come puoi vedere dall’immagine sottostante, le corde di tessuto connettivo (quelle che nell’immagine si chiamano connective tissue) perdono la propria compattezza e permettono alle cellule adipose di “strabordare” premendo sul derma in modo visivamente irregolare.

– La cattiva circolazione

– La pigrizia

– Le tossine

– Gli estrogeni

– La sedentarietà

Non sono la causa della cellulite, ma la ACCENTUANO dal momento che permettono un notevole accumulo di grasso, e maggiore è il grasso che hai nelle cosce, maggiore è anche la probabilità che il tuo tessuto connettivo perda la propria funzione contenitiva.

A sostegno di quanto detto sopra, tieni presente che gli uomini sono meno inclini a sviluppare la cellulite per tre ragioni:

– Il tessuto connettivo del corpo maschile è nettamente più resistente di quello femminile e ha una struttura incrociata e non verticale, quindi maggiormente contenitiva.

– La pelle maschile è più spessa di quella femminile e quindi in grado di rendere meno evidente la distribuzione del grasso sotto-cutaneo.

– La corporatura ginoide con accumulo di grasso nei glutei e nelle cosce è tipicamente femminile, mentre gli uomini tendono ad accumulare grasso specialmente attorno alla vita e sulla pancia.

Questo si traduce in minore grasso (negli uomini) su cosce e glutei, e quindi meno stress per il tessuto connettivo delle gambe maschili.

La maggior parte dei trial clinici sui trattamenti estetici/medici anti-cellulite affermano all’unisono che le modifiche positive sono marginali e rilevanti solo per un breve periodo di tempo.

Una review sistematica pubblicata nel 2015 nell’American Journal of Clinical Dermatology ha analizzato 67 studi sui trattamenti anticellulite, concludendo che NON ESISTE NESSUNA EVIDENZA SCIENTIFICA sull’efficacia dei vari trattamenti anticellulite.

In altre parole, se vuoi risolvere il tuo problema di cellulite e adiposità localizzata attorno alle cosce, seguire la strada dei “trattamenti estetici/medici” NON è assolutamente una buona idea.

Cosa fare allora?

Dal momento che il problema è multi-fattoriale e riguarda prevalentemente:

– Il tessuto connettivo

– Gli alti livelli di estrogeni

– La ritenzione idrica e il microcircolo

– L’alta facilità delle donne ad accumulare grasso sulle cosce

La soluzione non può che essere multi-fattoriale.

Vale la pena quindi agire su due fronti:

1- Allenare le gambe con il percorso mensile di XWOMAN (xwoman.it/prodotto/allenamentoxwoman) al fine di sviluppare una muscolatura d’acciaio e permettere un aumento della vascolarizzazione localizzata.

Incrementando la vascolarizzazione locale aumenti il nutrimento del tessuto connettivo ed una maggiore termogenesi del tessuto adiposo in quelle zone specifiche (tradotto: le gambe migliorano dal punto di vista strutturale sia perché la muscolatura aumenta, sia perché la massa grassa diminuisce).

2-Utilizzare prodotti specifici che contengano ingredienti a scopo:

– Drenante e Vascolarizzante

– Lipolitico

– Antinfiammatorio

Con il mio socio Mr. Rosignuolo e XWOMAN Nutrition abbiamo creato un mix di integratori formulati con ingredienti mirati a contrastare gli inestetismi della cellulite.

Puoi ordinare il tuo pacchetto da qui => www.xwomannutrition.com/prodotto/cell-pack.

Utilizza questo mix di prodotti eccezionali in sinergia con il mio sistema di allenamento.

Rimarrai impressionata dai risultati!

La maggior parte delle atlete che conducono uno stile di vita sano e curano la dieta al fine di avere un basso livello di grasso corporeo NON HANNO CELLULITE, perché il loro tessuto connettivo è costantemente mantenuto in un buono stato dall’attività fisica e dalla sana alimentazione (e da altri accorgimenti che ti dirò tra poco).

Se dunque vuoi debellare il tuo problema, allenarti con il mio protocollo è sicuramente parte della soluzione.

Per migliorare la qualità del tuo tessuto connettivo, segui questa routine:

1) Bevi almeno 3 litri di acqua al giorno (fino a cinque litri al giorno nelle giornate calde, ma non oltre)

2) Allenati con i pesi seguendo il mio protocollo di allenamento

3) Fai stretching alle gambe ogni sera (questo elasticizzerà il tessuto connettivo e migliorerà indirettamente anche la ritenzione di cui molte donne soffrono, dato che beneficerai dell’effetto “drenante” causato dallo stretching).

Per quanto riguarda la ritenzione e il microcircolo il mio consiglio è molto SEMPLICE: NON SALARE I CIBI CHE MANGI ed evita alimenti con alto contenuto di sodio.

Inoltre, alla sera dopo aver fatto stretching prendi la buona abitudine di stare per 10 minuti con le gambe sollevate verso l’alto al fine di facilitare il drenaggio dei liquidi.

Farlo immediatamente dopo aver fatto stretching farà sì che i muscoli “elasticizzati” rendano più facile il liberarsi dal ristagno venoso.

Inserisci anche un paio di cuscini ai piedi del letto per dormire con le gambe leggermente sollevate e facilitare il drenaggio delle gambe, anche mentre dormi.

Applicando queste direttive dalla A alla Z, sia in merito all’allenamento, sia in merito all’integrazione e allo stretching, la consistenza dei tuoi glutei migliorerà in modo incredibile.
Se vuoi farmi domande o ricevere altri consigli, entra nel gruppo Facebook di XWOMAN da qui www.facebook.com/groups/XWOMAN!

Ti aspetto!

Ciao

Ivan Orizio

Fitness Coach, Autore e Creatore di XWOMAN

ATTENZIONE

Le informazioni contenute nel Sito hanno esclusivamente scopo informativo, possono essere modificate o rimosse in qualsiasi momento, e comunque in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento.

Le informazioni contenute nel Sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica.

Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata.

Se si hanno dubbi o quesiti sull’uso di un medicinale è necessario consultare il proprio medico.

14 Commenti. Nuovo commento

  • Anch’io voglio un gluteo da urlo

    Rispondi
  • Ho 58 anni e frequento un palestra ormai da più di 20 anni almeno tre volte a settimana
    Sono alta 162 e peso 52 chili ..diciamo che sono abbastanza in forma ma mi piacerebbe essere più tonica
    Comunque 10 giorni fa mentre facevo una lezione di aerobica …probabilmente molto stanca ..sono atterrata da un saltello con lo step male e mi sono fratturata il Ii distale del 5 metatarso piede sinistro
    Quindi gesso per 30 gg e fermo per parecchio
    Cosa posso fare mentre sono ferma per evitare di perdere tonicita ..ci sono esercizi che posso fare da ferma per glutei e gambe e pancia.
    Posso prendere questo momento di inattività come occasione per migliorarmi..

    Rispondi
    • Ivan Orizio
      12 Febbraio 2020 9:40

      Io mi occupo di allenamento con i pesi, con bilancieri, manubri, macchinari da palestra.

      Tutto quello che puoi fare “a corpo libero” non è di mio interesse.

      Buona guarigione

      Rispondi
  • Ciao Ivan.
    Sono patrizia .
    Mi sono iscritta finalmente al tuo protocollo!!!
    Ho acquistato anche il libro sacro e definizione.
    Il mio scopo e quello di perdere peso . . E mettere un po di massa
    Sopratutto su coscie e glutei.
    Ma sinceramente non so da dove iniziare .
    E quale dieta sia più adatta al caso
    Volevo un consiglio da parte tua. E .ti abbraccio forte e non vedo l ora di conoscerti personalmente.
    Ps.i kili da perdere sono 6.?
    Ciao carissimo !!

    Rispondi
    • Ivan Orizio
      5 Aprile 2020 20:03

      Ciao Patrizia, entra nel gruppo di XWOMAN, su Facebook, questo bit.ly/XWFb, fai la domanda li con un post e io o lo Staff ti rispondiamo per esteso 😉

      Rispondi
  • Ciao Ivan.
    La mia domanda è, per guadagnare massa magra quante volte a settimana mi devo allenare? E i glutei si possono allenare più di due volte a settimana senza peso?

    Rispondi
  • Ciao….io ho notato che quando mi alleno molto riesco a rassodare il piccolo e il medio gluteo ma quanto più sono forti questi due gruppi muscolari più si crea uno svuotamento al grande gluteo che risulta sempre più “molle” e cascante. Come mai mi succede questo?

    Rispondi
    • Ivan Orizio
      2 Luglio 2020 17:34

      Se ti alleni come spiego nell’articolo, come spiego qui http://www.xwoman.it/videoserie, è impossibile che il grande gluteo non sia coinvolto al 100%.

      Se fai stacchi da terra, stacchi rumeni, cable pull, Squat e affondi, il grande gluteo è molto sollecitato, quindi si sviluppa.

      Rispondi
  • Ciao, mi chiamo lucia. Io mi sono in palestra da 6 mesi e il mio scopo e far jn bel gluteo, ma non vedo cambiamenti, rimane piccolo come al solito e in piuho dri buchi enormi ai fianchi del culo come posso fare a migliorare ??

    Rispondi
  • Ciao Ivan mi sto allenando gia con il protocollo da 6 mesi. Faccio spesso i bht in quanto devo migliorare cioè alzare e modellare i glutei. Come faccio a capire quanto peso devo utilizzare per vedere ipertrofia? Utilizzo dischi per un tot di 67 kg per ora. faccio 5 serie per 6 reps. Di piu non ce la farei . Buffer 0.grazie

    Rispondi
    • Ivan Orizio
      16 Ottobre 2020 10:55

      Li fai come volume extra? Inserisci anche Sumo Squat, a rotazione, nel volume extra.

      70 chili di BHT non sono pochi, è un carico allenante. Quindi preoccupati di eseguirlo al meglio, in massimo allungamento e massimo accorciamento.

      E come ho detto, inserisci anche il Sumo Squat come volume extra.

      Rispondi
  • […] Per approfondire questo discorso in merito alla cellulite, una volta finito questo articolo clicca QUI http://www.xwoman.it/glutei-perfetti […]

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

ARTICOLI CORRELATI

Menu
Open chat